Continuano le domeniche del panda WWF Salento insieme alla fresca associazione #MadeForWalking. L’iniziativa si inserisce all’interno del calendario attività Campagna Clima del WWF per promuovere la mobilità dolce, e il camminare, come azione concreta contro il surriscaldamento del pianeta.
Vi aspettiamo quindi domenica 3 gennaio in Piazza degli Eroi a Giuggianello per camminare insieme ed esplorare il territorio tra le campagne di Giuggianello e Giurdignano, alla ricerca di menhir e dolmen (in particolare quelli della Collina dei Fanciulli e delle Ninfe tra cui i famosi Massi della Vecchia).

Giuggianello

Un percorso ricco di magie e leggende, tra ulivi secolari e lecci. Protagonisti assoluti di queste atmosfere incantate sono i famosi “Lu letto te la vecchia”, “Lu Furticiddhu te la vecchia de lu nanni”, e il “Piede di ercole” meglio conosciuti come i Massi della Vecchia. Sculture meravigliose, opere eccezionali e maestose di artisti, che hanno modellato questa solida pietra come morbida creta: la pioggia ed il vento. Questi hanno plasmato ed eroso la roccia calcarea fino a creare delle opere d’arte della natura, uniche nel loro genere.
Il fascino un po’ stregato di questi monoliti giustifica il legame profondo con il mondo fiabesco della fantasia popolare legata a forze magiche. Queste energie scandivano lo svolgersi degli eventi nelle campagne di una volta, dove la paura di perdere il raccolto era molto forte e sentita, e produceva la pratica di rituali e culti.

Giuggianello

In cammino con noi ci sarà il professore Rosario Gatto, responsabile del settore educazione dell’Associazione WWF Salento, e guida riconosciuta dell’Associazione nazionale AIGAE. Collabora con l’Università del Salento in percorsi educativi e didattici in area ambientale, si occupa di processi partecipativi ed é direttore del centro di educazione alla sostenibilità “Il Giardino dei Segreti”. Inoltre avremo al nostro fianco un’ospite d’eccezione: Marisa Grande, socia dal 2001 della Società Italiana di Archeoastronomia presso l’Osservatorio di Brera di Milano, scrive su riviste di settore, di geologia, arte, cosmologia e simbologia. Ha inoltre pubblicato tre libri con la casa editrice Besa Editrice: “Dai simboli universali alla scrittura” e “L’orizzonte culturale del megalitismo”, “La precaria armonia del cosmo”.

Per questa camminata vi chiediamo innanzitutto di munirvi di:

• SENSIBILITA’ per riuscire a incontrare il Genius Loci del posto, perché come diceva Servio, commentatore romano del IV sec.: «nullus locus sine Genio» (nessun luogo è senza un Genio), e questo percorso, vi possiamo garantire, ne ha più di uno, e si manifesteranno solo ai viandanti più dotati di tale qualità;

• FANTASIA E IMMAGINAZIONE per cercare di immaginare la vecchia strega che soleva dormire e rivelare le sue profezie vicino agli enormi Massi della Vecchia;

• UN PO’ DI SILENZIO per predisporsi ad una situazione di ascolto, tentando di percepire l’invisibile che sta dietro al visibile del percorso, e per entrare in contatto con l’essenza di quel piccolo frammento di Terra sul quale il viandante è chiamato a camminare.

Informazioni utili per il percorso:
Il percorso si svolgerà su strade di campagna asfaltate, stradine e comodi sentieri. Si richiede comunque un abbigliamento comodo (pantaloni antistrappo) e scarpe preferibilmente da trekking.

Lunghezza percorso: 15 km circa
Difficoltà: Turistico
Ritrovo: ore 10:45 presso Piazza degli Eroi a Giuggianello automuniti, da dove partirà ufficialmente la camminata.

Da portare: pranzo a sacco, acqua, cibi energetici.

Per info, su questa iniziativa, rivolgersi a Luciana (3285321916).

Related Posts

TAKE WALKS IN NEVIANO – Dall’Ecomuseo del Paesaggio delle Serre Salentine alla Grotta delle Veneri...

“Il mio serafino di granito è un palo, è molto pesante: indica un posto, in modo quasi inamovibile....

“Carpignano Salentino e Serrano sono luoghi in cui aleggia una dimensione fantastica, a volte...

Leave a Reply

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.